Un’atmosfera magica vi travolgerà tra i vari eventi folkloristici e religiosi di Agerola e dintorni. Dall’arte degli artigiani dei presepi a Napoli, agli spettacolari fuochi d’artificio provenienti da imbarcazioni a mare, alla suggestiva e toccante via crucis, nella quale circa cento figuranti recitano la vita di Gesù, alle coreografiche luminarie di San Domenico a Praiano, tutto accompagnato da musiche e buon gusto.

San Gregorio Armeno è la celebre strada degli artigiani del presepe, famosa per le innumerevoli botteghe artigianali dedicate all’arte presepiale. La via e le botteghe possono essere visitate durante tutto l’anno ed il visitatore è così ricondotto ogni volta alla magica atmosfera natalizia.

I fuochi dell’Assunta (assunzione della Madonna in cielo) nella notte di Ferragosto sono diventati un appuntamento classico dell’estate in Costiera. Rappresentano uno spettacolo eccezionale, una notte da incorniciare nella memoria. Musica, grandi feste, menù con piatti della nostra cucina tradizionale, tutto davvero fantastico. Centinaia di imbarcazioni, provenienti da tutta la Costa, circondano il pontone affidato ai maestri artificieri. Uno spettacolo a mare che sembra rievocare la vita dell’antico borgo marinaro.
A picco sulla costiera amalfitana, Agerola, il piccolo borgo dei Lattari, diviene l’antica Gerusalemme. Numerose scene recitate da circa cento figuranti per rendere verosimile la morte di Gesù. Vedi processione del Venerdì santo.
Ripercorrendo le viuzze del centro storico di Campora, il visitatore potrà apprezzare la realtà sociale e religiosa della rievocazione della nascita del Cristo, entrerà in simbiosi con i circa duecento personaggi figuranti e, tra una zeppola e una preghiera, avrà un’occasione unica di riflettere e meditare sul rinnovato messaggio di pace che la grotta vorrà trasmettere. Vedi presepe vivente ad Agerola.

Il 19 settembre e la prima domenica di maggio si svolge la Festa di San Gennaro, patrono di Napoli, con il miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro. A Praiano e più precisamente nella frazione di Vettica, ricordano il santo ed il suo miracolo con una processione che si snoda per le strade del paese che vede un grande afflusso di devoti. Dopo la solenne processione, uno spettacolo di fuochi di artificio concluderà la festività in onore del Santo.

Il suono delle campane del Convento di Santa Maria a Castro e della Chiesa di San Gennaro e la coreografia d’apertura, curata dai ragazzi della Luminaria, daranno il via all’ accensione delle luminarie. Degustazioni delle specialità locali attraverso un percorso di luci, suoni, colori, musica e fuoco, acrobati volanti ed artisti vi faranno visitare, in una luce diversa i luoghi dell’ Antica Plagianum.

La città di Salerno ospita la più spettacolare e suggestiva esposizione di opere d’arte luminosa, tutte installate presso le strade, le piazze ed aree verdi. La “foresta” è il tema dell’installazione luminosa che caratterizza piazza Flavio Gioia. Personaggi delle fiabe, giardini incantati, mondi esotici e dragoni, volte celesti ed aurore boreali accendono le notti salernitane durante tutto il periodo di Natale e sorprendono milioni di persone coinvolgendole in un’atmosfera magica. Nel periodo natalizio, non mancano eventi ed i caratteristici mercatini di Natale, come quelli più famosi del Lungomare Trieste, aperti dal Lunedì al Giovedi dalle 10 alle 22, mentre Venerdì, Sabato e Domenica con chiusura alle 24. L’elemento natalizio che farà da apice alle luminarie di Salerno, ovvero il magnifico albero di Natale.

Il gruppo folkloristico “Città di Agerola” è un’associazione nata per conservare e promuovere le sane tradizioni che sono l’orgoglio della nostra terra. Clicca su Gruppo Folk Agerola.

Share This